Iscrizioni Articoli

18mar2015

LA PAGELLA DELLA SANITA’

Sembrerebbe assai difficile fare delle classifiche delle Regioni nell’ambito del Sistema Sanitario Nazionale, in quanto è pressoché impossibile a mio parere paragonare i servizi di assistenza di realtà locali con storia, organizzazione e situazioni sociali ed economiche diverse, eppure è stato fatto. In questi giorni infatti è comparsa sui quotidiani una griglia che assegna punteggi che hanno lo scopo di definire chi lavora meglio e chi peggio in ambito sanitario.
E’ stata stilata una sorta di “pagella” della Sanità nelle varie Regioni d’Italia, con gli ultimi dati riferiti al 2013. La griglia è stata compilata da un tavolo Ministeriale a cui partecipano le Regioni e la loro Agenzia nazionale.
Sono stati scelti 31 indicatori che misurano i livelli essenziali di assistenza, cioè le prestazioni che le Regioni devono dare ai loro cittadini.
Ad esempio si valutano i tassi di vaccinazione, i servizi agli anziani, i ricoveri ospedalieri appropriati o meno, esami come la risonanza magnetica o i controlli sulla sicurezza sul lavoro. Chi va bene nella singola voce ottiene un punteggio, pesato a secondo dell’importanza del settore.Via via che la qualità della prestazione peggiora,si abbassa il voto assegnato. Sotto i 130 punti si è inadempienti, fino a 160 adempienti con riserva e sopra adempienti. Il punteggio più alto che si prenderebbe ottenendo il massimo dei voti in tutti gli indicatori sarebbe 225. Con un significativo exploit la regione Toscana è arrivata a 214 punti , salendo prima in classifica e scavalcando la Regione Emilia Romagna (204), che passa al secondo posto. Altra sorpresa riguarda la Regione Lombardia che secondo gli indicatori in questione non è più tra le realtà leader della sanità italiana, ma si trova al sesto posto a pari merito con la Liguria. Stupisce poi la Regione Marche che balza dal nono al quarto posto dopo il Piemonte.
Naturalmente nelle posizioni basse restano le Regioni del Sud, con la Campania in ultima posizione e la Puglia e la Calabria rispettivamente in penultima e terzultima collocazione.
Insomma questa griglia sembrerebbe offrire una sorta di fotografia abbastanza attendibile della qualità dei servizi sanitari in Italia.

Tuttavia per valorizzare il principio in cui credo, di una “medicina “centrata sulla persona”, sarebbe opportuno utilizzare a mio avviso anche altri parametri considerando ad esempio il livello di soddisfazione o di insoddisfazione dei cittadini/utenti; l’ascolto delle loro testimonianze e dei loro suggerimenti potrebbe dare un contributo per far fronte alle manchevolezze ed ai problemi riscontrati in ambito sanitario.

22feb2015

Convocazione Assemblea 2015 dei Soci di Atah Ayurveda

E’ convocata l’Assemblea Ordinaria dell’Associazione Atah Ayurveda

In prima convocazione alle ore 22,00 di Venerdì 27 Marzo

Sabato 28 marzo 2015 alle ore 18,00 in seconda convocazione

Ordine del gorno:

Relazione sulle attività dell’Assocoiaione e le prospettive future

Bilancio consuntivo anno 2013 – 2014

Bilancio preventivo 2015

Rinnovo del Consiglio Direttivo

Varie ed eventuali

A seguire CENA SOCIALE

22feb2015

EMOZIONI – incontro / dibattito

pensieri_emozioni_materia

Sabato 28 Marzo alle ore 15,30

ci sarà l’incontro gratuiro dedicato ai Soci di Atah Ayurveda.

Il Dott. Guido Sartori

Presidente dell’Ass. Atah Ayurveda

presenterà una relazione su:

EMOZIONI: GENESI E MANIFFESTAZIONE

NEL CONTESTO MENTALE  AYURVEDICO

Le emozioni condizionano la tua vita. Se imparerai a riconoscere la loro genesi, ad interpretarle secono la struttura mentale ayurvedica, avrai un sicuro beneficio nel gestire la tua vita in modo felice e costruttivo.

Aperto a tutti i Soci regolarmente iscritti, invitate tanti vostri amici

Le iscrizioni 2015 potranno avvenire anche prima della conferenza

Quota associativa: € 25,00 per l’anno 2015

Dove: via di San Luca n.21, 40135 Bologna, presso lo studio Ayurveda Bhawan, tel. 3333917917 (è gradita la conferma della propria partecipazione)

Seguirà CENA SOCIALE (organizzata dai soci)

 

 

16feb2015

Pulsologia per terapisti ayurvedici

Volantino_NadiPariksha

 

 

 

Il fine settimana del 07-08 di Febbraio si è tenuto il seminario sull’Arte dell’Ascoltazione del Polso dedicato specificamente ai terapisti ayurvedici, presso l’Associazione JIVANA di Monza

Il Dott. Guido Sartori ha introdotto gli allievi della Scuola per Terapisti di Jivana e altri esterni all’arte dell’ascoltazione del polso.

 

 

Si è cominciato con una esposizione teorica dei riferimenti testuali e del contesto cin cui è fiorita questa arte esperienziale.

Abbiamo fatto esperienza, tramite opportuni esercizi, di come l’attenzione e la concentrazione della mente siano il prerequisito indispensabile all’auto ascoltazione del polso.

Abbiamo introdotto alcune pratiche di preparazione fisica del corpo, delle braccia e delle dita delle mani, che sono lo strumento ‘sensoriale’ specifico nell’Ascoltazione del Polso.

La Domenica mattina una pratica di Hatha Yoga centrata sul cuore e sul suo ritmo ha introdotto la sessione pratica di auto ascoltazione del polso cui è seguita una dettagliata analisi dei tipi di polso e delle qualità percepibili nel polso.

I fortunati intervenuti hanno potuto apprezzare le potenzialità dell’Ascoltazione del Polso nel lavoro del terapista per potere fornire un migliore servizio alle persone.

Arrivederci ad un prossimo seminario di studio dell’Ascoltazione del Polso!

 

16feb2015

PSYCHO-NATURALE – Convegni a Salorno (BZ)

cervello1-300x336

L’Associazione AUM, A Universal Movement,  nella persona di Mara ‘Sudiipa’ Grandinetti ha organizzato due incontri su un tema importante e di massima attualità.

 

Come affrontare il disagio psichico?

E’ possibile prestare aiuto in modo naturale?

Come accudire chi soffre di un disadattamento a questo tipo di società?

E’ possibile pensare diversamente la mente?

Il tema verrà affrontato da diversi punti di vista, da profesionisti della materia, con il coinvogimento di istituzioni locali all’avanguardia.

L’Ayurveda proporrà la prorpia modalità di lettura della mente e dei suoi disturbi per gettare le basi di un possibile collaborazione ed utilizzo della sapienza ayurvedica per affrontare il disagio psichico.

Siete pregati di intervenire e fare comoscere l’iniziativa. Grazie

psycho-naturale volantino