Iscrizioni Articoli

06Mar2018

Pratica di Hatha Yoga

Cari Soci, sono ripresi gli incontri di Hatha Yoga!

 

E’ cambiato il giorno, si terranno il Lunedì sempre dalle 18,00 alle 20,00

a partire da Lunedì dal 29 Gennaio, ogni due settimane.

12 – 26 Febbraio

12 – 26 Marzo

09 – 23 Aprile

14 – 28 Maggio

11 – 25 Giugno

 

Portate il necessario per la pratica: entusiasmo, buona volontà, impegno e piacere di condividere l’esperienza.

Sì, certo, coperta, tappetino e zafu sono strumenti utili!

Vi attendo numerosi!

06Mar2018

Volersi bene cosa significa?

Cari Soci, vi comunico che terrò una conferenza sull’Essenza dell’Ayurveda

dove? Presso lo Studio Policrea a Reggio Emilia

quando? Domenica 11 Marzo, nel pomeriggio dalle 16,00 alle 18,00

di cosa parlerò? Di cosa significhi volersi bene!

indirizzo? in via N. Sauro, 6/2 42021; Barco di Bibbiano (RE)

a chi fare riferimento? a Roberto Caiti

vuoi confermare la tua presenza? Tel. +39 338 4484067

https://teamup.com/event/show/id/itMqFG6uvmkBqaqSs1oKLrPXNDcnYt

Venite e/o fatelo sapere. Saluti

01Lug2017

Assemblea Associazione ATAH

Cari Soci di Atah Ayurveda, si è tenuta, Sabato 17 Giugno, l’Assemblea Ordinaria dell’Associazione Atah Ayurveda. La partecipazione di persona è stata scarsa, ma sono giunte molte deleghe.

Si è proceduto secondo l’ordine del giorno:

la relazione del presidente ha aggiornato sulla progressione del Gruppo di Lavoro presso UNI riguardo agli Operatori di Ayurveda, che vedrà una riunione il 19 Luglio nella sede di Milano

riguardo al Simposio sulle Medicine Non Convenzionali tenutosi, con successo, a Roma il 29 Settembre 2016, sono disponibili in sede gli Atti a stampa di tutti gli inteventi pubblicati dalla rivista Advanced Therapies (Palermo)

all’approvazione del bilanco consuntivo 2016 e di quello previsonale per il 2017

alla modifica della quota associativa, portata a €10,00 per favorire l’iscrizione di un numero maggiore di persone. Da dopo l’estate mi farò parte diligente nel caldeggiare l’iscrizione di tutti i pazienti nuovi e vecchi, nelle varie sedi dove opero

si sono fatte varie proposte riguardo incontri e corsi (yoga, alimentazione, visite guidate, ecc.) da farsi l’anno prossimo, chi di dovere verificherà la fattibilità

di offrire il patrocino dell’Associazione ATAH a corsi o manifestazioni ayurvediche in altre città o promosse da altre associazioni

Dopo la discussione, anche animata, su temi di cronaca (vaccini, ecc.) ci simo goduti il fresco in terrazza e una cena gustosa (peccato per gli assenti!)

Saluti e Buona Estate

Guido

13Mar2017

Cari Soci,
facendo seguito al Simposio Nazionale che si è tenuto il 29 Settembre scorso in Senato,  l’Ass. AMCP-ONLUS ha lanciato la petizione in oggetto a cui ATAH Ayurveda aderisce essendo in sintonia con gli scopi sociali fissati nello statuto.

Vi chiediamo di firmarla e diffonderla agli amici anche utilizzando i social-network. https://www.facebook.com/AssociazioneMedicinaCentrataSullaPersonaONLUS/?ref=bookmarks e di farvi promotori del massimo numero di firmatari.

PETIZIONE: GARANTIRE LA LIBERTÀ DI CURA PER TUTTI:

                        NO AL “PENSIERO UNICO” IN MEDICINA!

https://www.change.org/p/ministro-della-salute-garantire-la-libertà-di-cura-per-tutti-no-al-pensiero-unico-in-medicina

08Mar2017

8 Marzo ayurvedico

La Festa dell’8 di Marzo è dedicata alle Donne.

Come sappiamo in Ayurveda si ragiona sempre per coppie complementari di qualità opposte, sono chiamate Guna. Queste qualità sono anche energie animate da un dinamismo e le porta a manifestarsi a scapito dell’altra. Non si muovono autonomamente, ma sono stimolate da qualità esterne, ad esempio, io non sono nè caldo nè freddo, ma il clima freddo stimola e accresce la qualità del freddo nel corpo, nella mente e nello spirito a scapito del caldo. Shita e Ushna sono in apparente lotta fra di loro, ma non esisterebbero in modo indipendente. Non si può preferire l’una o l’altra di queste qualità, la vita è costituita da Shita, rinfrescante e tonificante e da Ushna, riscaldante e disperdente. Il loro compito è conoscersi confrontandosi in quanto diversità e complementarietà, cioè due polarità attive di una continuità esistente e data nella sua totalità.

La criticità sta forse nella mancanza di qualcuno che insegni ai due poli come il diverso e complementare si possano conoscere. L’ignoranza o Avidya di ciò che è Altro è l’unica fonte di incomprensione e di discordia. La comprensione o Vidya di ciò che è Altro all’interno di una delle polarità e di come sia indispensabile perchè la polarità stessa sia tale è l’unico modo per volgersi consapevolmente verso l’equilibrio e la comunione. Solo così sarà possibile una unione mistica interiore feconda anche nella realtà concreta della diversità di genere fra femminile e maschile.

Posso augurare a tutte e a tutti di trovare un insegnamento su come scorrere lungo il gradiente continuo fra gli estremi e di cogliere il fuggevole punto di equilibrio.

In India lo chiamnao Yoni-Lingam e lo adorano in quanto divinità trasparente come cristallo.